Sgomberata l’Isotta Fraschini

Quattro arresti; l’operazione condotta dall’Arma in collaborazione con la polizia locale

I carabinieri di Saronno hanno sgomberato ieri, 18 aprile, l’area industriale dimessa della “Isotta Fraschini”, ove, come anche segnalato da cittadini della zona, si erano insediati abusivamente alcuni extracomunitari.

L’operazione è stata avviata all’alba, "e nove cittadini stranieri clandestini (sei tunisini, due marocchini ed un algerino) – affermano dalla caserma di Saronno – sono stati colti nel sonno, mentre dormivano negli ambienti malsani e fatiscenti dello stabilimento industriale, peraltro minacciati anche da possibili crolli di parte delle strutture, destinate a breve alla demolizione, e comunque in condizioni igieniche indescrivibili".

Di essi ben quattro sono stati tratti in arresto, poiché, pur essendo già stati assoggettati, da tempo,  alle procedure di espulsione (due provvedimenti emessi dalla Questura di Varese, uno dalla Questura di Modena ed uno della Questura di Crotone), non hanno abbandonato il territorio nazionale entro i termini prescritti. 

Gli altri cinque sono stati muniti, a loro volta, del decreto di espulsione emesso in giornata dalla Questura di Varese.
La società proprietà dell’area è stata subito invitata ad eseguire  le opere murarie destinate ad impedire l’insediamento di altri clandestini nel medesimo stabilimento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.