Spaccio di droga, pregiudicato in manette

Un 31enne di Cassano Magnago aveva in casa sua quantitativi di cocaina, ecstasy e marijuana: arrestato dai carabinieri

Ieri, mercoledì 10 ottobre, a Cassano Magnago i Carabinieri della locale stazione dell’Arma hanno arrestato un pregiudicato 31enne trovato in possesso di 55 grammi di cocaina, di venti pasticche di ecstasy e di nove grammi di marijuana che erano nascosti in un
armadio nella camera da letto dell’abitazione. Oltre agli stupefacenti – di ottima qualità, pare – c’erano anche 90 grammi di mannite che sarebbe servita per "tagliare" la cocaina prima della vendita al dettaglio.

Il soggetto, che abita a Gallarate, era già noto alle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti e negli ultimi tempi era stato segnalato ai carabinieri da alcuni cittadini per qualche frequentazione sospetta nella zona di Cassano Magnago.
Al momento le indagini hanno evidenziato che lo stupefacente era diretto ad essere spacciato nella zona non solo fra i giovani e che proveniva da un fornitore di origine extracomunitaria.
Il fatto che l’arrestato avesse la disponibilità di varie droghe fa pensare che aveva costituito una vera e propria centrale di spaccio in grado di far fronte alle esigenze di un gran numero di clienti.
Competente per le indagini è il pm Giovanni Polizzi della Procura di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.