«Vi rispiego Darwin e il perchè facciamo sesso»

Niles Eldredge, paleontologo e biologo di fama mondiale, ha ricevuto la laurea honoris causa dalla facoltà di scienze dell'Università dell'Insubria

I suoi libri hanno fatto discutere gli scienziati di tutto il mondo, le sue tesi hanno ripensato le teorie dell’evoluzione di Charles Darwin. È stata consegnata a Niles Eldredge, uno dei maggiori paleontologi e biologi evoluzionisti al mondo, la laurea honoris causa della facoltà di scienze dell’Insubria di Varese. Dopo Uto Ughi, Mario Monti, Navarro Valls e Robert Gallo, l’ateneo varesino ha voluto rendere omaggio a un altro celebre personaggio del mondo scientifico internazionale.
Eldredge vanta infatti un fitto curriculum che conta, accanto ai suoi studi, più di 160 pubblicazioni. Lavora dal 1969 all’American Museum of Natural History di New York, dove è attualmente curatore della divisione degli invertebrati ed è responsabile della prestigiosa “Hall of Biodiversity". Il suo nome è stato reso celebre dalla "Teoria degli equilibri punteggiati" apparsa nel 1972 sulla rivista Models in Paleobiology e realizzata con il suo collega Stephen Jay Gould. «Un contributo che anima da anni i dibattiti dei biologi – ha commentato Alberto Coen Porsini, preside della facoltà di scienze di Varese – e che possiede dei contenuti che hanno messo in discussione alcuni criteri base del neodarwinismo». A differenza di queste ultime teorie, che vedono l’evoluzione come un processo graduale, le tesi di Elderedge e Gould hanno evidenziato come le specie animali che ben si adattano in un ambiente tendano a conservare le loro caratteristiche per periodi più lunghi. Solo al mutare delle condizioni ambientali si possono avere profondi cambiamenti morfologici.

Galleria fotografica

Laurea honoris causa a Niles Eldredge 4 di 13

L’opera ultima del paleontologo americano è l’interessante e curioso "Perchè lo facciamo. Il gene egoista del sesso", un volume dal linguaggio chiaro e a tratti ironico che svela una visione alternativa del mondo e del suo funzionamento. «Ci siamo abituati a considerare i geni come il cervello di tutto l’universo biologico, i determinanti di tutto ciò che è umano – spiega Elderedge -. Io però ho un’opinione diversa sulla natura della vita, sull’evoluzione e sul perchè si fa sesso. Lo scopo del mio ultimo lavoro è perciò quello di proporre una visione alternativa in cui gli istinti sessuali dell’essere umano sono interconnessi con aspetti economici, sociali e culturali».

Tra le opere di Nile Eldredge si segnala inoltre la monografia Life in Balance pubblicata nel 1998 (traduzione italiana: La terra in bilico, Einaudi 2000).
Lo studioso ha inoltre curato la grande mostra su Charles Darwin, inaugurata all’American Museum of Natural History nel novembre 2005: dopo gli allestimenti a New York, Toronto e Chicago, la mostra sarà ospitata al Natural History Museum di Londra in occasione delle manifestazioni per il bicentenario della nascita di Darwin nel 2009, farà tappa a Roma e Milano. Nel 2005 Eldredge ha inoltre pubblicato il volume Darwin discovering the tree of life (traduzione italiana: Darwin: alla scoperta dell’albero della vita, Codice, 2006).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Laurea honoris causa a Niles Eldredge 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.