Luce sullo stadio della Fulgor: inaugurato l’impianto di illuminazione

Buona la prima in notturna: 3-0 e passaggio del turno in Coppa Italia





Si accendono le luci sullo stadio comunale di via Carreggia a Cardano al Campo. Giovedì sera alle 20, poco prima del match di Coppa Italia di promozione Fulgor Cardano-Lentatese, l’assessore allo sport Giorgio Bodio e il presidente della società calcistica cardanese Achille Demori hanno pigiato il pulsante rosso che ha dato l’accensione al nuovo impianto di illuminazione del campo sportivo.

Un’opera attesa da anni dalla Fulgor, costretta fino ad ora ad allenarsi sul terreno di gioco dell’oratorio di Cardano e impossibilitata a giocare le partite ufficiali in notturna. «Avevamo promesso che l’impianto sarebbe stato disponibile per la prima partita infrasettimanale della stagione e siamo riusciti a mantenere la parola – sottolinea il sindaco di Cardano al Campo Mario Aspesi – quest’opera è un atto dovuto nei confronti di una società sportiva che ha un ruolo importante nel far crescere tanti ragazzi che fanno sport e che con grande passione e riconosciute capacità continua a tenere alto il nome di Cardano a livello provinciale».

L’impianto, formato da quattro torri faro alte venti metri ai quattro angoli del rettangolo di gioco, è costato circa 130mila euro ed è stato realizzato in meno di due mesi dall’impresa Livio Impianti Elettrici di Bosisio Parini (LC).
Alla breve cerimonia di inaugurazione era presente anche l’assessore ai lavori pubblici Vincenzo Proto con una delegazione di assessori e consiglieri comunali di maggioranza e opposizione.
La luce delle nuove torri faro ha anche portato fortuna alla Fulgor, che ha battezzato l’esordio in notturna in via Carreggia con un sonante 3-0 ai danni della Lentatese nell’ultima partita del girone eliminatorio di Coppa Italia di Promozione. Un risultato che consente alla società cardanese di passare il turno.




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.