Johnny Depp torna al cinema con “Nemico Pubblico”

L'atteso film esce venerdì 6. Nelle sale anche "L'uomo che fissa le capre", tratto dal romanzo di Jon Ronson con George Clooney e Ewan McGregor e il comico-demenziale "Anno Uno"

Venerdì 6 novembre ritorna sul grande schermo Johnny Depp, con Nemico Pubblico.
Il popolare attore interpreta John Dillinger, il più celebre rapinatore di banche all’epoca della Grande Depressione. Il suo peggior nemico ha il volto di Melvin Purvis (Christian Bale ), un agente del Bureau of Investigation che invano tenta di fermare le incredibili malefatte di Dillinger e dei suoi scagnozzi.
La banda di criminali, protagonista di rocambolesche evasioni da ogni tipo di carcere, diventa ben presto simpatica alla popolazione, provata dalla crisi bancaria e spaventata dalla povertà incombente.
Della situazione approfitterà Hoover (Billy Crudup) che utilizzerà Dillington come Nemico Pubblico numero uno degli Stati Uniti, nell’ambizioso tentativo di trasformare il suo “Bureau of Investigation” in ciò che oggi è l’FBI.
Johnny Depp incarna l’immagine del gangster gentiluomo degli anni Trenta, una sorta di “Robin Hood” d’America che svaligia le banche e azzera i debiti dei contribuenti: Christian Bale è il suo perfetto alter ego. I due protagonisti sono al centro di un continuo gioco del gatto col topo, sullo sfondo di una delle crisi economiche e sociali più dure del secolo scorso.
Venerdì 6 novembre nelle sale uscirà L’uomo che fissa le capre. Tratto dall’omonimo romanzo di Jon Ronson, il film racconta la storia di Bob Wilton (Ewan McGregor), un giornalista fallito che dopo essere stato abbandonato dalla moglie parte per il Medio Oriente in cerca della riabilitazione professionale. Qui incontra Lyn Cassidy (George Clooney), membro di un misterioso gruppo dell’esercito americano che sostiene di sfruttare poteri paranormali in campo militare.
Quando il capo della squadra sparisce nel nulla, Wilton si unirà a Cassidy nella ricerca, incuriosito e affamato di scoop. Il film è stato presentato fuori concorso al Festival di Venezia 2009.
Al cinema anche Anno Uno. Jack Black e Michael Cera sono due goffi cavernicoli, pigri e svogliati.
Quando vengono banditi dal loro villaggio, i due si mettono in cammino verso il mondo esterno, sconosciuto e pieno di pericoli. Jack Black si cimenta in un nuovo ruolo comico-demenziale, promettendo battute esilaranti, gag improbabili e tante risate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.