Perde al videopoker, scassina la macchinetta

L'uomo, che aveva perso molti soldi, ha svuotato l'apparecchio che conteneva 700 euro. Denunciato dalla Polizia

Continuano i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore di Varese: In particolare nelle giornate del 9 e 10 novembre , 6 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato per ogni giorno   hanno  affiancato personale del locale commissariato operando tra Varese e le sue immediate vicinanze. Il  rafforzamento del pattugliamento e i  posti di controllo effettuati, hanno permesso di identificare  complessivamente 170 persone,  controllare 60 autovetture nonché  sequestrare  alcuni grammi di sostanza stupefacente. Nell’ambito di tali servizi,  è stato  arrestato un cittadino italiano di 32 anni, Fabrizio R., nato a Torino, in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica  presso il Tribunale di Torino, per furto aggravato.  L’uomo è stato associato alla Casa Circondariale di Varese.

Altre due persone sono state deferite in stato di libertà. la denuncia è scattata per un cittadino albanese di 23 anni A.D.  riconosciuto dagli agenti come il responsabile di furto aggravato avvenuto all’interno della Sala Bingo d via Tagliamento. Il giovane, dopo aver perso al video poker, aveva scassinato l’apparecchio rubando i soldi presenti.  Gli Agenti, dopo aver visionato le immagini, hanno riconosciuto il ragazzo che veniva intercettato e bloccato nelle vicinanze. Il denaro sottratto, circa 700 euro, è stato recuperato. Stessa sorte anche per un cittadino italiano, Pasquale T., di 49 anni, nato  a Catanzaro,  per  appropriazione indebita in quanto, dal controllo alla Banca Dati Interforze, risultava che l’autovettura, oggetto di controllo, era  stata presa in leasing e che  le rate pattuite non erano state  pagate.  Il mancato pagamento ha fatto scattare  una denuncia/querela da parte della Società  di leasing, nei confronti  del T.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.