Trecento firme per tenere i crocefissi nelle scuole

Iniziativa della sede locale del Carroccio che si è presentata in piazza con un gazebo nel fine settimana per raccogliere le adesioni

Oltre 300 firme per mantenere i crocefissi nelle scuole. Domenica 15 novembre la Lega Nord ha allestito un gazebo per chiedere attraverso una petizione popolare di lasciare esposti i crocifissi nelle scuole, negli ospedali e nei luoghi pubblici. “Come tutti voi saprete nei giorni scorsi la Corte Europea dei diritti dell’uomo – spiegano dal partito del Carroccio – con una sentenza che ha lasciato a dir poco sconcertati, ha stabilito che i crocifissi debbano essere rimossi dalle nostre scuole. Rimuovere il crocifisso significherebbe rinunciare ad una parte della nostra cultura, della nostra tradizione, delle nostre radici . Una rinuncia che nessuno di noi intende accettare. Più di trecento cittadini di Origgio, in poche ore, hanno spontaneamente aderito alla nostra iniziativa di raccolta popolare di firme. Una risposta civile e democratica che ha messo in grande evidenza l’attenzione riservata dalla cittadinanza a questo problema”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.