La Cimberio ritrova Rannikko e il suo grande pubblico

Domenica (20,15) i biancorossi ospitano Cantù per la terza partita della serie playoff. Il play ci sarà, già venduti oltre 3.500 biglietti. Botteghini aperti tra le 17,30 e le 19,20

«Il bello dei playoff è che la stanchezza non si sente. Così, a poche ore da una partita dura come gara2 i ragazzi si sono allenati bene, con voglia e senza avvertire fatica». Carlo Recalcati ha ragione nel descrivere l’allenamento del PalaWhirlpool in cui ha dato le ultime indicazioni su come affrontare per la terza volta nei playoff la Bennet Cantù. La partita della domenica sera (ore 20,15, diretta su Sky) potrebbe riaprire la serie o, per la prima volta, essere l’ultima recita di questa Cimberio comunque autrice di una bella stagione. Ma all’eliminazione, da queste parti, nessuno vuole pensarci: la squadra si è allenata al meglio per essere pronta ad allungare i quarti di finale, i tifosi hanno già risposto presente staccando oltre 3.500 biglietti in prevendita e quindi puntando dritti a superare di slancio quota 4mila prima del match. A tal proposito è necessario ricordare che i botteghini saranno aperti solo dalle 17,30 alle 19,20 (richiesta della Questura); la società invita così a presentarsi in anticipo per assicurarsi un posto, anche se le curva nord e gradinata sud sono pressoché esaurite. A proposito del prepartita, sono previste alcune modifiche viabilistiche intorno al palazzetto come accaduto in occasione di altre partite considerate “a rischio”.
La novità rispetto alle prime due partita, dal punto di vista dei giocatori, è rappresentata da Teemu Rannikko: il finnico sta meglio, si è allenato con i compagni e sembra pronto al rientro, anche se in società si mantiene un po’ di cautela. Niente da fare invece per Fajardo che andrà in panchina senza giocare. «La presenza di Teemu ci ridà un po’ di alternative a livello di costruzione del quintetto – spiega Recalcati – anche se paradossalmente dobbiamo togliere dalla rotazione un giocatore come Serapinas che in queste due partite ha fatto bene. Stavolta quindi vedremo Kangur giocare anche da ala piccola e potremo usare la soluzione con i tre piccoli che ci era preclusa dall’assenza di Rannikko. Al di la di ciò non ci saranno grandi stravolgimenti tattici: quando si gioca a distanza così ravvicinata bisogna solo essere pronti ad apportare piccoli accorgimenti, anche in corso d’opera».
Intanto l’intera società si è stretta attorno alla squadra, insieme a diversi tifosi che non hanno perso l’occasione di gustarsi l’allenamento del sabato pomeriggio al PalaWhirlpool. Per il club parla Michele Lo Nero, presidente del consorzio: «Siamo ancora dispiaciuti per la sconfitta ma anche consapevoli che il gruppo c’è e può giocarsi le proprie possibilità. Ci aspettiamo un palazzetto pieno e caldo per prolungare la serie».
 
Cimberio VareseBennet Cantù (Probabili formazioni)

Varese: 4 Demartini, 5 Goss, 6 F. Mian, 7 Rannikko, 8 Talts, 9 Righetti, 10 Galanda, 13 Bernardi, 14 Kangur, 17 Fajardo, 20 Stipcevic, 35 Slay. All. Recalcati

Cantù: 4 Bianchi, 5 Micov, 8 Ortner, 9 Markoishvili, 10 Leunen, 11 Marconato, 12 Mazzarino, 13 M. Mian, 17 Diviach, 18 Tabu, 19 Maspero, 21 Green. All. Trinchieri.
Arbitri: Lamonica, Taurino, Duranti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.