Bonifiche per la tangenziale. Fine lavori a giugno 2013

Sono iniziati da poco i lavori di preparazione per la costruzione della tangenziale “Arcisate-Bisuschio”, la cui realizzazione è stata consegnata all’impresa LIS S.r.l. di Aosta

Sono iniziati da poco i lavori di preparazione per la costruzione della tangenziale “Arcisate-Bisuschio”, la cui realizzazione è stata consegnata all’impresa LIS S.r.l. di Aosta che ha vinto l’appalto lo scorso 9 settembre.
Si tratta di una variante alla statale 344 di Porto Ceresio nel tratto compreso fra i due comuni con l’obiettivo di bypassare i centri cittadini e risparmiarli dal traffico.
I lavori che si vedono attualmente nelle aree interessate sono le operazioni di bonifica bellica, propedeutiche all’avvio della cantierizzazione.
L’opera si inserisce nel complesso degli interventi già realizzati nei comuni di Induno Olona ed Arcisate, in quanto costituirà il proseguimento della tangenziale che già collega i due Comuni. Il suo costo complessivo sarà di oltre 27 milioni e 817 mila euro cofinanziati dall’Anas e in parte dalla Provincia di Varese. Il nuovo tracciato avrà un`estensione di 4,7 chilometri con la realizzazione di 6 rotatorie di collegamento con le viabilità locali e, secondo la calendarizzazione del progetto, dovrebbe essere ultimato a giugno del 2013.
Data sulla quale annuncia che vigilerà anche l’assessore regionale Raffaele Cattaneo che alla consegna dei lavori aveva spiegato che «Grazie anche all’impegno di Regione Lombardia si sta procedendo alla realizzazione di un’opera fondamentale per il territorio – ha affermato Cattaneo -. Assieme ad Anas, vigileremo sul rispetto sia dei tempi previsti per la realizzazione della statale che rappresenterà una variante importante anche in previsione del completamento della linea ferroviaria Arcisate-Stabio. Verrà quindi prestata la massima attenzione affinché i lavori ai due cantieri non creino disagi ai comuni interessati".
«La realizzazione della nuova infrastruttura – ha detto invece l’Amministratore unico di Anas, Pietro Ciucci – produrrà indubbi vantaggi alla fluidità della circolazione stradale, in particolare per gli abitanti della Valceresio che, bypassando i centri abitati di Arcisate e Bisuschio, disporranno di un più rapido collegamento con il capoluogo varesino".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.