I Giovani Padani di Saronno: “Via dall’Italia”

Gli esponenti leghisti d'accordo con Lombardo, ma con qualche distinguo

Lo scorso giovedì, 19 luglio, in occasione dell’apertura serale dei negozi, i Giovani Padani del Saronnese hanno allestito un gazebo in piazza Volontari del Sangue. Su un manifesto era riportata la frase pronunciata dal Governatore della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo: “Andiamo via da quest’Italia che ci sfrutta”. I Giovani Padani saronnesi commentano così: «Saremo ben fieri ed orgogliosi di appoggiare qualsiasi istanza separatista di una regione da più di 5 miliardi di euro di debito (28796 dipendenti del sistema, cioè il 58% degli abitanti della Sicilia) libertà per il popolo siciliano!», dice Matteo Sinelli. «Noi che siamo per l’indipendenza dei popoli non solo rispettiamo, ma anzi sosteniamo la dichiarazione del Governatore siciliano – gli fa eco Davide Borghi -. Per il bene di tutti speriamo riesca ad ottenere presto l’indipendenza». Elisa Fittipaldi: «Dal giorno dopo non potranno più usufruire delle generose elargizioni altrui a copertura dei buchi e saggeranno la fatica di bere e mangiare pagando loro il conto». Gianmarco Caimi: «Finalmente le innumerevoli guardie forestali siciliane saranno libere di lavorare in caso di calamità naturali e l’esercito italiano non ruberà più loro il lavoro». Chiosa Daniela Restelli: «Lo dicono i Siciliani, ma dovrebbero farlo i Lombardi! Noi Lombardi combattiamo la stessa battaglia dei Siciliani, ma in direzione opposte: loro verso l’Africa, noi verso l’Europa».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.