Medici e traduttori insieme per salvare i bimbi del mondo

Dal primo settembre sarà attivo un servizio di traduzioni di cartelle cliniche o documenti sanitari necessari per curare i pazienti pediatrici. Un servizio completamente gratuito

Chi salva un bambino, salva il mondo intero”: È questo lo slogan di “Translators4children”, un’associazione di traduttori e medici volontari di tutte le nazionalità che mettono in rete la propria professionalità per aiutare a tradurre cartelle cliniche, documenti per avviare procedure da e per l’Italia, documenti per viaggi della speranza o interventi chirurgici o documenti contenenti indicazioni per salvare la vita a un bambino. Dal primo settembre, il progetto umanitario pediatrico avrà un sito internet per divulgare quest’attività di servizio nel nome della salute dei più piccoli. Ogni consulenza, aiuto, servizio sarà completamente gratuito, in linea con la mission racchiusa nello slogan. 

 
Una cartella clinica in lingua sconosciuta rappresenta a volte un problema serio, un ostacolo insormontabile. I bambini che vengono in Italia per cure mediche si portano dietro cartelle cliniche nella lingua del loro paese creando qualche difficoltà ai medici. I problemi sono soprattutto di natura economica in quanto la maggior parte degli immigrati bisognosi di cure, proviene da un ceto sociale meno abbiente che non può permettersi di pagare un traduttore. 
“Translators4children è l’ unico sito al mondo che tradurrà a partire dal 1 settembre cartelle cliniche

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.