Comi: “Le occupazioni non sono più tollerate”

L'europarlamentare di Forza Italia Lara Comi commenta con soddisfazione l'operazione delle forze dell'ordine compiuto all'alba di giovedì mattina in via Torricelli

«Come è avvenuto per via Randaccio, anche questa volta lo sgombero è stato fatto a distanza di pochi giorni dopo l’occupazione. Un segnale importante che dimostra come l’aria a Saronno sia cambiata». Lo dichiara l’europarlamentare saronnese di Forza Italia, Lara Comi, dopo che all’alba le forze dell’ordine hanno sgomberato un appartamento di proprietà Aler in via Torricelli, a Saronno, occupato lunedì da un gruppo di abusivi.
«Chi occupa abusivamente uno stabile, sia esso pubblico o privato, non è più tollerato – continua la Comi -. E questi tempestivi interventi delle forze dell’ordine lo dimostrano. Ringrazio pertanto Carabinieri e Polizia di Stato. E ringrazio la Regione Lombardia, in particolare l’assessore alla Casa, Paola Bulbarelli, e il presidente dell’Aler di Varese, Mario Angelo Sala, che hanno subito chiesto il rilascio dell’immobile esigendo il rispetto della legge. Una nuova lezione di condotta amministrativa al sindaco Porro: l’unico che finora ha concesso ad alcuni aderenti al centro sociale Telos di vivacchiare un anno nello stabile di via don Monza. Patetico che ora il sindaco prenda le distanze dagli abusivi in quanto scavalcano le 400 persone in lista d’attesa per una casa. Sono solo lacrime di coccodrillo». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore