Basso: “Torno in sella con il sorriso”

Dopo la conferenza stampa a Livigno Ivan Basso risale sulla bici per una pedalata con il figlio Santiago

Ivan Basso risale in bici

Maglia gialla della Tinkoff, caschetto e bici combinati dello stesso colore. Ivan Basso risale in bici dopo l’intervento chirurgico che lo aveva bloccato al tour.

Galleria fotografica

Ivan Basso risale in bici 4 di 11

Una mattina emozionante all’Aquagranda di Livigno scelta dal nostro campione per la conferenza stampa in cui ha annunciato di riprendere a correre. Mezz’ora di confronto e standing ovation finale con l’assessore regionale Antonio Rossi che si è fatto autografare la maglia da Basso.

“Il supporto della mia famiglia e dei miei fan – ha raccontato il ciclista – é stato fondamentale e ritorno in sella sempre con il sorriso”.

A un mese esatto dall’intervento al testicolo Ivan Basso è più in forma che mai. “Domani mi piacerebbe fare un giro in bici insieme a voi “. Fuori dalla sala della conferenza c’erano tanti tifosi ad accogliere il proprio atleta che è salito in bici seguito dal piccolo Santiago che non vedeva l’ora di riprendere a pedalare insieme al papà Ivan.

TUTTI GLI ARTICOLI SU IVAN BASSO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 agosto 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ivan Basso risale in bici 4 di 11

Video

Basso: “Torno in sella con il sorriso” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mike49

    Tanti auguri a Ivan per una sua continua e “per sempre” guarigione.
    Una sola cosa mi chiedo…………. come mai che tutti i ciclisti trovati a contatto con “doping”, poi sospesi per vari tempi………. non hanno più gareggiato e vinto ai stessi livelli di prima?? (vedi Pantani, che dopo la squalifica non ha piu vinto)