Al via le Energiadi: vince chi pedalando produce più energia

Venerdì 8 e sabato 9 aprile la scuola media protagonista di una singolare competizione: si pedala (e si clikka) per produrre energia

Induno Olona - Energiadi 2016
Induno Olona - Energiadi 2016

Una bellissima iniziativa sta animando la scuola media di Induno Olona.

L’Istituto “B. Passerini” – unica scuola della provincia di Varese – partecipa infatti all’edizione 2016 delle “Energiadi“, un progetto di social networking che premia la capacità di coinvolgere i diversi attori di un territorio sui temi dell’energia sostenibile.

Le Energiadi sono una vera e propria gara e vince chi, grazie all’impegno delle persone coinvolte, produrrà il maggiore punteggio energetico (espresso in wattora) attraverso alcune attività e in particolare la produzione di corrente elettrica attraverso delle speciali biciclette, chiamate  Bike Energy System.

Nelle giornate di venerdì 8 e sabato 9 aprile dalle 8.30 alle 22.00 nell’aula magna della scuola di via Andreoli 7, saranno installate 8 biciclette più una speciale hand-bike dove tutti coloro che vorranno partecipare potranno pedalare e produrre energia per far vincere la scuola indunese.

“Le Energiadi sono una sfida a mettere in gioco la propria energia per raggiungere un duplice obiettivo – spiega Monica Colognese, neoassessore ai Servizi alla persone di Induno Olona – Da una parte vogliamo sensibilizzare i ragazzi della scuola del 1° ciclo e, più in generale, i cittadini sulle tematiche ambientali, diffondendo una nuova cultura dell’energia, fondata sui principi dello sviluppo sostenibile: rinnovabilità, riduzione dei consumi superflui ed efficienza. Dall’altra puntiamo a favorire le sinergie tra scuola e territorio, fornendo uno strumento utile alla creazione di relazioni che consolidino il ruolo della scuola nella crescita di una comunità”.

La corrente elettrica prodotta dalle scuole verrà utilizzata dall’Associazione Social Ice per iniziative ed eventi di comunicazione sociale o di promozione del territorio.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Asfarm, è aperta a tutti: genitori, associazioni, gruppi sportivi, e sarà anticipata da una “votazione” su Facebook, iniziata ieri.

Tutti coloro che vogliono aiutare la scuola di Induno a vincere la gara possono scrivere sulla pagina facebook delle Energiadi “porto in dono un raggio di sole per la scuola IC Passerini”. Per ogni persona (nella logica di 1 utente 1 voto) che lascerà un raggio di sole, durante questa settimana (fino a domenica 10 aprile), sarà conteggiato 1 wattora che andrà ad aggiungersi a quelli prodotti pedalando.

Gli utenti sono liberi di lasciare più messaggi, ma ai fini della gara verrà contato 1 account = 1 voto = 1 wattora. Per il bonus di wattora non contano i semplici “mi piace”.

Visto che la scuola di Induno Olona è l’unica a rappresentare la provincia di Varese in questa speciale competizione, l’augurio è che i messaggi di sostegno arrivino da tutta la provincia.

(foto di repertorio)

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.