Bonazzi: «Bravi a vincere, ma potevamo fare meglio»

Il tecnico della Pro Patria commenta la vittoria 2-0 contro il Caravaggio, ma si dimostra perfezionista: «Potevamo gestire meglio il possesso palla»

roberto bonazzi
Varie tigrotti

La Pro Patria batte 2-0 il Caravaggio grazie alle reti di Santana e Barzaghi. Al termine della gara il mister biancoblu Roberto Bonazzi non si dice particolarmente contento: «Il Caravaggio ha fatto molto bene, noi siamo partiti un po’ addormentati, poi siamo passati in vantaggio e siamo stati bravi ad amministrare. Con il passare del tempo abbiamo preso maggiore consapevolezza. Non sono contento del possesso palla oggi; per fortuna abbiamo trovato il secondo gol altrimenti sarebbe stata ancora più dura. Siamo stati troppo sufficienti oggi, anche se siamo stati bravi a vincere. La settimana tosta è già iniziata e siamo partiti bene. Riguardo l’espulsione, l’arbitro mi ha detto perché ho abbandonato l’area tecnica, ma stavo parlando con Casiraghi. Ho comunque parlato con l’arbitro e spero che non mi squalifichino ancora».

Il tecnico del Caravaggio Marco Bolis: «Non siamo mai stati cattivi, ma non è nelle nostre caratteristiche. Comunque abbiamo fatto una buona prestazione contro una formazione forte. La Pro Patria ha fatto gol al primo tiro in porta e raddoppiato alla prima occasione nella ripresa. Santana non lo scopro io, ha calciato una punizione fantastica anche se da lontano; è un calciatore di categoria superiore. Credo che Monza e Pro Patria siano le due formazioni più forti, anche se i brianzoli sono partiti meglio e domenica sarà una battaglia. Il Monza ha più solidità difensiva, mentre la Pro penso sia più forte in fase offensiva. Domenica tiferò Pro Patria per il mio amico Bonazzi ma anche perché il campionato».

Donato Disabato ancora una volta è stato il metronomo della squadra: «Secondo me abbiamo vinto una partita difficile. Loro attaccano con tanti giocatori e ci mettevano in difficoltà, forse dovevamo ripartire meglio in alcune circostanze, ma abbiamo fatto una buona partita. Il mister fa bene a tenerci sulle corde, sta a noi stare sul pezzo».

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.