“Il silenzio delle donne violate”

In scena sabato all'auditorium la compagnia “Non solo teatro” con uno spettacolo di toccante attualità

Avarie

Le donne provano la temperatura del ferro da stiro toccandolo. Brucia ma non si bruciano. Respirano forte quando l’ostetrica dice «non urli, non è mica la prima». Portano i figli in braccio per giorni in certe traversate del deserto, dei mari sui barconi, della città a piedi su e giù per gli autobus. Le donne hanno più confidenza col dolore. E’ un compagno di vita, è un nemico tanto familiare da essere quasi amico. Ci si vive, è normale. Strillare disperde le energie, lamentarsi non serve. Trasformarlo, invece: ecco cosa serve. Trasformare il dolore in forza. E’ una lezione antica, una sapienza muta e segreta: ciascuna lo sa. (Malamore) Concita De Gregorio.

Sarà una serata speciale quella in programma per sabato prossimo, 11 marzo, all’auditorium di Gavirate: andrà infatti in scena “Il silenzio delle donne violate”, spettacolo della compagnia la compagnia “Non solo teatro”.
Un’opera di parole e immagini, lettura e testimonianza sul tema della violenza di genere.

La Compagnia amatoriale “NON SOLO TEATRO” nasce nel 2010, su iniziativa di Silvana Magnani, con un gruppo di allieve del Laboratorioteatrale dell’Università delle Tre Età di Tradate diretto dal regista Franco Belli.

Ecco in breve la storia di questa realtà.
Appuntamenti ricorrenti: 27 gennaio per la “Giornata della Memoria”, 8 marzo per la “Festa della Donna”.
Nell’ottobre del 2011 la Compagnia mette in scena lo spettacolo “Amore e Musica”, le più belle poesie d’amore di tutti i tempi, sottolineate da una romantica colonna sonora e accompagnate da proiezioni di quadri d’autore. Lo spettacolo verrà poi riproposto in diverse location.
Nel 2013 la Compagnia si cimenta in un’opera teatrale più ambiziosa “Due Partite” di Cristina Comencini, riscontrando un particolare apprezzamento del pubblico.
Nel 2014 commemora il centenario della Prima Guerra Mondiale con “Lettere dalla trincea” (anche questa rappresentazione viene richiesta in altre location).
A novembre dello stesso anno viene proposto un altro tema: “Il femminicidio”, che diventerà appuntamento ricorrente per gli anni
successivi.

L’8 marzo del 2015 mette in scena “Alla conquista della leggerezza”, prendendo spunto dal libro “Lezioni americane” di Italo Calvino.
Nel 2016, per il Festival dell’Arte, della Cultura e della Musica di Caronno Varesino viene portata in scena l’opera “A spasso con Shakespeare”.

Sabato 11 marzo 2017 ore 20,30
Presso la Sala dell’Auditorium delle scuole medie di Gavirate
Ingresso libero – offerta per sociale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.