Il museo diventa un gioco digitale con DigiArt

Il progetto consiste nella realizzazione di giochi didattici multimediali dedicati ai ragazzi in visita alla Collezione delle Civiche Raccolte di Palazzo Marliani-Cicogna, realizzato con gli allievi delle Bellotti

presentazione digiart palazzo cicogna busto arsizio

Sabato 27 maggio a Palazzo Marliani Cicogna, è stato presentato il progetto didattico multimediale DIGI.ARTmuseo, realizzato dalla Scuola Secondaria di Primo Grado “Biagio Bellotti” (Istituto Comprensivo Bertacchi).

Il progetto consiste nella realizzazione di giochi didattici multimediali dedicati ai ragazzi in visita alla Collezione delle Civiche Raccolte di Palazzo Marliani-Cicogna che permettono di conoscere alcune delle opere della collezione giocando e divertendosi, utilizzando tablet e smartphone.

I giochi (di cui alcuni realizzati in lingua inglese) sono classificati in base al tema (Natura Morta, Ritratto, Paesaggio, Opere Astratte) e in base al periodo storico di appartenenza (Opere dell’Ottocento, del Novecento e Contemporanee).

L’Istituto, con la collaborazione di alcuni studenti dell’ITE TOSI coinvolti in modalità alternanza scuola-lavoro e con il supporto tecnico di Torre Informatica S.r.L., ha anche realizzato il sito www.digiart.info che presenta il progetto DIGI.ARTmuseo nella sua completezza, oltre a consentirne la fruizione anche all’esterno dei locali di Palazzo Marliani-Cicogna.

Alla presentazione hanno partecipato il Dirigente dell’Istituto Laura Ceresa, l’Animatore Digitale Michela Marcellino e l’Assessore alla Cultura ed Educazione Paola Magugliani.

Per informazioni: www.istitutobertacchi.gov.it – animatore.digitale@istitutobertacchi.it

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.