Protezione civile, vento forte sulla Lombardia

Previsti valori di vento medio orari tra 30-40 km/h su Lodigiano, Pavese, Cremonese e basso Milanese

Avarie

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita’ (codice giallo) per rischio vento forte a partire dalla mezzanotte su Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Alta pianura orientale, Bassa pianura occidentale, Bassa pianura orientale e Appennino pavese.

SINTESI METEOREOLOGICA – “Una vasta area depressionaria in avvicinamento dalla Spagna – ha spiegato l’assessore Bordonali – provochera’ un generale peggioramento delle condizioni meteo con un deciso rinforzo del vento da est, nord-est sui settori di pianura e sull’Appennino. La ventilazione comincera’ a
intensificare gia’ dalla mattinata di domani, 8 gennaio, su Bresciano e Mantovano con valori tra 20-30 km/h. Seguiranno, nel corso della mattinata, nuovi rinforzi anche sui restanti settori di pianura. Attesi, nel tardo pomeriggio e in serata di domani, 8 gennaio, valori di vento medio orari tra 30-40 km/h su Lodigiano, Pavese, Cremonese e basso Milanese. In questo frangente, le raffiche da est potrebbero, localmente, toccare valori fino a 55km/h. Vento in decisa attenuazione nel corso della successiva nottata”.

INDICAZIONI OPERATIVE – Sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da ARPA-SMR e delle valutazioni condotte dal Centro Funzionale regionale, si chiede ai sistemi locali di protezione civile di attivare una fase operativa di attenzione, cioe’ di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, congruenti a quanto previsto nella pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumita’ e la riduzione dei rischi.
In particolare, si suggerisce ai presidi territoriali di prestare attenzione ai fenomeni che, localmente, potrebbero risultare pericolosi, quali gli scenari di rischio vento forte, con effetti locali che potrebbero generare problemi sulle aree interessate dall’eventuale crollo d’impalcature, cartelloni, alberi; sulla viabilita’, soprattutto nei casi in cui sono in circolazione mezzi pesanti; sull’incremento del rischio incendio boschivo; nello svolgimento delle attivita’ esercitate in alta quota; per la sicurezza dei voli amatoriali e delle attivita’ svolte sugli specchi lacuali.

La Sala operativa chiede di segnalare con tempestivita’ eventuali criticita’ che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all’indirizzo cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore