Mucci: “Quattro anni e mezzo di buon governo”

Lunga e circostanziata relazione del sindaco gallaratese sugli obiettivi ottenuti dalla sua amministrazione nel corso del suo mandato

Quatrro anni e mezzo anni di buon governo, culminati in numerosi interventi portati a termine negli ultimi dodici mesi. Questo il bilancio che Nicola Mucci, sindaco di Gallarate, traccia nel suo lungo discorso sullo stato di attuazione delle linee programmatiche della sua amministrazione. Il primo cittadino gallaratese, con la tradizionale pacatezza, argomenta vari punti che ritiene qualificanti dell’ultimo anno di governo: «La cultura – esordisce Mucci – è senza ombra di dubbio uno degli aspetti che voglio sottolineare: la Fondazione culturale, la biblioteca, la Galleria Civica, i teatri che stanno per essere ultimati, gli spettacoli musicali sono solo alcuni degli aspetti che rendono Gallarate un centro di assoluto valore nel panorama culturale lombardo. I risultati della mostra “Da Balla a Morandi”, Duemilalibri, il convegno filosofico appena concluso danno a gallarate un valore aggiunto fondamentale alla città. E poi gli interventi per gli edifici scolastici, primo fra tutti quello per la scuola elementare della Meriggia e quelli per l’Ipc Falcone e la materna di Madonna in Campagna, utili per raggiungere l’obiettivo di un’istruzione accessibile e confortevole. Di grande valore il riconoscimento alla Puccini che avrà l’onore di ospitare un corso biennale di secondo livello. Lo sport, con le tante manifestazioni di carattere nazionale ospitate, dalla boxe alla scherma al motociclismo. Grande è stata l’attenzione alle associazioni e agli anziani, con particolare rilievo per la Croce Rossa e per gli alloggi dell’Aler in via Sant’Agostino, senza dimenticare lo Sportello Disabili Mobile e i riconoscimenti ottenuti dalla 3SG. A livello di sicurezza stiamo lavorando con sempre maggior profitto, l’Ufficio Mobile della Polizia Locale la nuova sede ne sono testimonianze inconfutabili, oltre all’incremento della tecnologia. In campo commerciale ci siamo distinti per la Notte Bianca e la Notte Magica, con il centro pedonalizzato che attira sempre più persone e potenziali clienti per i negozi. La città è più bella, più vivibile. Importanti anche gli accordi con i farmacisti per lo sconto sui medicinali e la collaborazione con la Protezione Civile. Con il Parco del Ticino abbiamo messo in piedi la creazione del centro parco sul Monte Diviso e con Hupac abbiamo siglato il protocollo per l’ampliamento dello scalo intermodale con attenzione all’ambiente alle esigenze dei cittadini. Inoltre i lavori alle strade per migliorare la viabilità, i parcheggi e la messa in sicurezza, la sistemazione dell’area mercato, la circonvallazione cittadina, la sistemazione delle periferie con interventi mirati e non invasivi, l’informazione sempre più trasparente e meticolosa. Insomma, un coordinamento e una collaborazione tra tutti i settori che ha dato risultati innegabili, ottimo viatico per i prossimi mesi».

Dall’opposizione critiche moderate più sui metodi che sui risultati ottenuti, in particolare da Selvagio, Barberi, Pepe, Terreni e Galli, che ha parlato di una «lunga serie di peccati veniali che sommati ne fanno pochi, ma mortali». Bosco ha bollato tutti gli interventi della minoranza come «disfattisti e senza contenuti». Dal resto delle forze politiche apprezzamento per quanto fatto. La campagna elettorale è cominciata, si attendono mesi di duro confronto, augurandosi che sia nel bene dei cittadini che sia fatto di proposte e non di sterili liti tra partiti.        

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 settembre 2005
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore