Dagli alunni un omaggio a Lele Luzzati

Venerdì 1 giugno i bambini delle elementari parteciperanno alla terza edizione della giornata "Ricordar Rodari"

Per il terzo anno consecutivo verrà celebrata il venerdì 1 giugno
la giornata “Ricordar Rodari” con le scuole primarie di Gavirate, Voltorre e Oltrona. Il prossimo venerdì 1 giugno saranno presenti circa 200 alunni che occuperanno la piazza del Comune, una parte di via Gramsci e il cortile della Biblioteca Comunale.

Il tema quest’anno sarà “Omaggio a Lele Luzzati”: scenografo, costumista, illustratore, scrittore, incisore, autore di cinema di animazione e di teatro recentemente scomparso. I bambini dipingeranno, realizzeranno collage ispirati alla fantastica produzione di Luzzati, canteranno canzoni realizzate su testi di Rodari, gusteranno una enorme torta realizzata tutta per loro, offerta dagli Amici di Fignano e confezionata dalla pasticceria Veniani.
Verso le ore 11 mentre alcune classi visiteranno gli uffici comunali,
la maggioranza dei bambini in Sala Consiliare sarà intrattenuta da Betti Colombo che leggerà poesie e racconti di Rodari illustrate da Lele Luzzati.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.