Grosseto e Legnano a due passi dalla promozione

I toscani in serie C1 hanno un punto di vantaggio su Pisa e Sassuolo. I lilla, attesi domenica prossima al Franco Ossola, hanno 3 lunghezze sul Lecco

Colpo di coda della Pro Patria: con una partita da grande squadra i tigrotti hanno battuto l’ex capolista Pisa, arrivata a Busto Arsizio con ben altre velleità, ma tornata in Toscana con la coda tra le gambe. A decidere la sfida, un grandissimo “Gatto” Temelin, tornato sui suoi livelli. Si ferma invece il Varese, ma è una sconfitta che non fa troppo male: le altre avversarie nella lotta per non retrocedere infatti non fanno punti e portano un timido sorriso in casa biancorossa.  

La testa del girone A di serie C1 dice Grosseto. I maremmani hanno strappato un punto in casa del pericolante Ivrea e, complici le sconfitte di Pisa e Sassuolo, rispettivamente battute da Pro Patria e da un redivivo Venezia, sono ora primi con 56 punti, uno più del duo rivale. Per i playoff c’è un grande assembramento: a 50 punti si trovano in 3 squadre, Venezia, Cittadella e Monza. Una resterà fuori dalla sfida per la promozione. I lagunari hanno battuto 2-0 il Sassuolo, i veneti si sono limitati ad un risicato 1-1 con la Pistoiese e i brianzoli non sono andati oltre lo 0-0 contro il Novara. Perde una ghiotta occasione il Padova, fermo a 49 punti, battuto in casa dal Pizzighettone, che saluta il Pavia staccandolo di 4 punti al penultimo posto. Nella lotta per non retrocedere bel passo avanti della Cremonese, che infila un 3-2 sontuoso contro la Lucchese: i grigiorossi hanno raggiunto a quota 40 il Novara e possono guardare alle ultime due partite con un pizzico di tranquillità in più. Dietro una bella Pro Sesto arriva a quota 38 grazie al netto 3-0 esterno rifilato alla Sangiovannese, superata anche dalla Massese, corsara a Pavia con un 3-2 importantissimo. In piena lotta per salvarsi anche la Pro Patria, arrivata a 35 punti con la vittoria sul Pisa: dai 38 punti della Pro Sesto ai 35 della Pro patria sono in quattro per due posti che garantiscono la salvezza diretta, senza passare dall’inferno playout. Sul fondo, detto di Pavia e Pizzighettone, arranca l’Ivrea, fermo a 31 punti, 4 meno dei bustocchi. Penultimo turno favorevole al Pisa, che ospita  Pavia quasi matematicamente retrocesso. Il Grosseto riceve una Cremonese mai doma e imprevedibile, mentre il Sassuolo se la vedrà con la Pistoiese. Per la zona calda, occhio a Pro Sesto-Pro Patria: vincere vuol dire dare una mazzata decisiva ad una diretta concorrente. Infine, la Sangiovannese va in Veneto contro il Cittadella e la Massese riceve il Monza in piena lotta per agguantare i playoff, obiettivo minimo stagionale.  

Nel girone A di serie C2 festeggia il Legnano: a due turni dalla fine di un campionato combattuto come mai, i punti di vantaggio sul Lecco, ora secondo, sono tre. I lilla hanno avuto la meglio sulla Biellese con un 1-0 pesantissimo, grazie alla contemporanea sconfitta della Nuorese a Bassano del Grappa e al pari per 1-1 nella partitissima tra Lecco e Pergocrema. I ragazzi di Motta hanno due match ball da non sbagliare. A ridosso dei playoff Carpenedolo e Alto Adige non mollano: hanno tre punti di distacco dal Bassano e 180 minuti per sperare ancora. Sul fondo passo avanti decisivo dell’Olbia, partito senza la minima credenziale e ora praticamente salvo a quota 41, grazie alla vittoria sul Lumezzane: i bresciani a questo punto giocherebbero i playout, mentre Cuneo, Varese e Torres sarebbero salvi. I biancorossi hanno perso 1-0 a Bolzano, ma complici le sconfitte del Lumezzane e del Portogruaro, il pari senza reti della Torres con la Valenzana e l’1-1 tra Cuneo e Montichiari può giocarsi le ultime due partite con relativa tranquillità. Domenica 6 maggio arriva a Varese il Legnano, per un derby che si annuncia carico di motivazioni per entrambe le formazioni. All’andata finì con la vittoria meritata dei ragazzi di Mangia, vedremo cosa dirà il campo. Radiolina accesa e sintonizzata su Cuneo-Olbia, Lumezzane-Bassano e Torres-Portogruaro. Per la testa del torneo la Nuorese ospita il Montichiari e il Lecco va a Sanremo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.