Lorenzo Guzzetti sindaco di Uboldo, con protesta elettori

Buona partecipazione al voto, ma quasi il 23 per cento dei voti è stato annullato dagli elettori: "Una vittoria che ci conforta"

Lorenzo Guzzetti è il nuovo sindaco di Uboldo. Giovane, 25enne, è il successore di Mario Piazza, ma è sostenuto da una lista civica Uboldo al centro. Guzetti prende il 53,08 per cento dei voti (2.031 preferenze), mentre il suo concorrente, Ulderico Maria Renoldi, dell’altra lista civica Uboldo Protagonista, si ferma al 46,92% (1.795 voti).

Si temeva una forte astensione al voto a causa dell’esclusione per vizi di forma nella presentazione delle domande, delle liste di Centrodestra e Centrosinistra, quest’ultima alla guida della città per cinque anni. Alla fine, però, ha votato il 61,11% degli aventi diritto.
Ma si è comunque verificata una protesta degli elettori: infatti dei 4.961 votanti, vi sono state ben 1.135 schede nulle o bianche, come richiesto dalla lista di centrosinistra che non promosso l’astensionismo, ma l’annullamento delle schede. E così il 22,83 per cento delle schede sono state annullate: 6,19 per cento bianche, 16,6 nulle.

Il candidato di Uboldo al centro ha comunque ottenuto una buona fetta di voti: “è una vittoria dell’intera squadra- commenta il neosindaco -. Una vittoria che ci conforta perché ottenuta con un buon numero di elettori. Complimenti comunque ai nostri avversari e da domani inizieremo subito a lavorare”.
I rappresentanti del centrosinistra, hanno comunque annunciato nei giorni scorsi che faranno quanto è possibile per impugnare il risultato di queste elezioni.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.