Chiusa la casa di riposo Sant’Anna

La struttura, dopo solo pchi mesi di attività, è stata sigillata dai Nas di Milano

E’ stata chiusa ieri 5 novembre dai Nas di Milano, su decreto giudiziario sospensivo, la casa di riposo di Agra Sant’Anna gestita dalla società Nicolas e di proprietà della cooperativa Sant’Anna. La motivazione del decreto di sospensione giudiziario sostiene che la struttura, aperta il 29 settembre scorso, non rispettava i parametri per la quale era stata aperta funzionando come una casa di cura e non, appunto, come una casa di riposo. La sospensione, fatta attuare dal giudice su richiesta dell’Asl di Varese, ha comportato lo spostamento di 6 ospiti che al momento erano presenti. «Siamo choccati da questa decisione – ha detto Manola Scodeggio, della cooperativa – abbiamo ricevuto almeno 4 controlli dell’Asl da settembre ad oggi e uno dei Nas di Varese e non è mai stato segnalato un problema. Ora arriva questa decisione come una mannaia».

Al momento dell’arrivo dei Nas era presente anche personale dell’Asl che ha, di fatto, portato fuori gli anziani presenti. I 6 ospiti della casa di riposo, non autosufficienti, sono stati sistemati uno alla casa di riposo Monsignor Comi di Luino, due alla residenza Giardino di Ponte Tresa e tre, assistititi dal personale della stessa casa Sant’Anna, presso le proprie abitazioni. Il decreto prevede una sospensione dell’attività e non la chiusura anche se al momento sono stati apposti i sigilli. La cooperativa Sant’Anna è proprietaria di altre due strutture, una proprio ad Agra e una a Marchirolo, attualmente gestite dalla società Sanas di Como.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.