Così sono gli stivali della regina Elisabetta

Tra le novità dell’edizione 2007, sono per la prima volta in vendita in Italia gli stivali della regina d’Inghilterra

Non solo sport, turismo e allevamento, ma anche oggettistica, abbigliamento, accessori e articoli per l’equitazione a Fieracavalli.

Tra le novità dell’edizione 2007, sono per la prima volta in vendita in Italia gli stivali della regina Elisabetta II d’Inghilterra.

L’azienda irlandese Dubarry ha scelto infatti la rassegna equestre veronese per presentare sul mercato italiano i suoi prodotti: in particolare i celebri stivali in vera pelle, impermeabilizzati grazie a un rivestimento interno in Gore-tex, che garantisce il 100% di tenuta all’acqua e al fango.

Testimonial dell’azienda nientemeno che i Reali inglesi, che da sette anni vestono i prodotti dell’impresa irlandese durante le attività a cavallo e in scuderia.

«Tutta la famiglia reale va a cavallo», spiega Charles Ludlow, distributore del marchio Dubarry, «e visto il clima e le condizioni atmosferiche della Gran Bretagna, evidentemente, ha trovato i nostri stivali impermeabili particolarmente confortevoli. La regina, in particolare, veste il modello unisex Galway, un modello classico alto fino al ginocchio,  di colore marrone».

E dall’azienda scommettono che, a partire dal «battesimo» di Fieracavalli, gli stivali Dubarry saranno pronti ad invadere il mercato italiano. «Tempo al massimo tre anni, e anche in Italia li vedremo spesso ai piedi di chi va a cavallo, e non solo», promette Ludlow. «In Inghilterra sono diventati ormai un’icona di stile, da portare in diverse occasioni: dalla caccia, al lavoro in fattoria, fino alle partite di rugby, ma anche a passeggio in città».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.