Giochi contraffatti e dentrifici tossici: sequestri della Finanza

Le Fiamme Gialle hanno ritirato più di 5.000 accessori di abbigliamento da un negozio del centro. Tra gli oggetti taroccati anche le luminarie natalizie

Si avvicina il Natale ma, sotto gli effetti dell’acquisto impulsivo, non dobbiamo mai dimenticare di verificare la qualità e la sicurezza degli acquisti, specialmente quando si tratta di giocattoli. Oltre al nostro sforzo di consumatori, fortunatamente, si abbina anche quello delle Forze dell’Ordine. Come la Guardia di Finanza di Busto Arsizio, che proprio oggi (venerdì 30) ha portato a termine un’operazione contro il commercio di marchi contraffatti.

In totale sono stati sequestrati 5mila capi di abbigliamento e cosmetici contraffatti e materiale elettrico illecito. I "tarocchi" replicavano marche celebri a prezzi, ovviamente, scontatissimi. Alviero Martini, Burberrys, Gucci, Guess, Fendi e Louis Vuitton a prezzi stracciati: peccato fossero falsi e non conformi agli standard di sicurezza europei e nazionali. Tutto questo materiale è stato ritirato presso un negozio nelle vicinanze del centro, gestito da una cittadina cinese ora accusata di ricettazione, frode al commercio e detenzione di prodotti contraffatti.
Acquistare prodotti privi di marchi di sicurezza è pericoloso: tra i prodotti in vendita, ad esempio, c’erano illuminazioni natalizie poco sicure, che avrebbero potuto causare cortocicuiti e incendi. Stessa cosa dicasi per i giocattoli, prodotti con sostanze tossiche. Le Fiamme Gialle, inoltre, hanno trovato centinaia di confezioni di dentrificio con i marchi, falsi, di Colgate, Mentadent e Acquafresh. Come è noto i dentrifici contraffatti possono contenere sostanze tossiche; fortunatamente sono riconoscibili grazie all’assenza di etichette in lingua italiana (cosa impossibile per un vero prodotto di marca).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.