Imprenditore aggredito e sfregiato con coltelli

Un uomo di 41 anni è stato circondato e assalito da un gruppo: ferite al volto, al busto e alle braccia. Non si trova in pericolo di vita

Aggredito, picchiato e sfregiato con coltelli. È accaduto a un imprenditore di Cislago, poco fuori dalla sua ditta, un laboratorio di confezioni nella periferia della città. L’uomo, 41enne di origine cinese, è stato vittima di un agguato di più persone, intorno alle 23 della notte tra domenica e lunedì. Probabilmente i suoi aggressori lo attendevano, perché appena uscito dall’azienda lo hanno circondato.
L’imprenditore non è stato solo picchiato, ma sfregiato, con l’utilizzo di coltelli, al volto, al busto e alle braccia, in quanto ha tentato più volte di difendersi dai colpi degli assalitori. Non si è trattato di ferite profonde, ma volontariamente inferte per provocare lunghi tagli.  

I residenti della zona, probabilmente attirati dalle urla dell’uomo, hanno chiamato i carabinieri che giunti sul posto con una pattuglia, hanno messo in fuga gli aggressori. Nel frattempo è giunta anche l’ambulanza che ha prestato i primi soccorsi all’imprenditore, trasferendolo nel vicino ospedale di Saronno.
Per il 41enne, per fortuna, nessuna ferita mortale: è stato giudicato guaribile in venti giorni. Quando l’uomo ha parlato con i carabinieri ha dichiarato dio essersi ferito da solo, probabilmente per paura, poi ha ritrattato la versione, raccontando quel che è successo. I carabinieri hanno così avviato un’indagine, ma l’ipotesi più plausibile, per ora, sembra essere quella di un agguato per motivi economici, legati all’azienda.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.