L’ospedale dei bambini, lo vogliamo così

Il Comitato Tutela bambino in Ospedale, insieme all'Azienda ospedaliera di Varese e all'Ufficio scolastico provinciale, lancia un concorso riservato agli alunni delle scuole


Il "Ponte del sorriso" sarà il futuro ospedale della mamma e del bambino. Gli architetti sono già all’opera, i medici si confrontano, i tecnici sono alle prese con la burocrazia. Ma i bambini? Se lo è chiesto, ancora una volta, il Comitato Tutela Bambino in Ospedale: « Come vorrebbero, i bambini, il loro ospedale?».

La domanda non è campata per aria. L’Associazione aveva già cercato di capire, attraverso i disegni dei più piccoli, qual è, nell’immaginario infantile, l’idea di dottori, infermieri, corsie, reparti, cure e quant’altro. I lavori raccolti erano risultati alquanto allarmanti: gigantesce siringhe che sovrastano i bambini, ospedali con i denti che sbavano sangue, medici in versione Rambo che inseguono il piccolo paziente con i coltelli.
Ospedale o incubo?
Visto che oggi si sta discutendo di una nuova era, il CTBO ha pensato di tastare il polso ai piccoli.
Così, con l’appoggio dell’ospedale, e con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale, l’Associazione ha lanciato un concorso, riservato agli alunni delle primarie e delle primarie di secondo grado: "Il mio amico ospedale: come lo vedo io".
Entro il 20 gennaio è possibile inviare disegni o elaborati realizzati da soli o in gruppo su quello che i bambini vorrebbero fosse il loro ospedale.
I lavori migliori verranno raccolti in un libro che verrà presentato nella prossima primavera, nel corso della cerimonia di premiazione dei piccoli creativi.
I disegni , le poesie o i racconti, devono essere inviati al Comitato tutela Bambino in Ospedale, via del Ronco 3, 21020 Barasso (VA) oppure portati alle unità operative pediatriche di Busto Arsizio, Cittiglio, Tradate, Saronno e Varese.
I proventi della vendita saranno destinati alla realizzazione del futuro ospedale Del Ponte, per il quale esiste anche un conto corrente bancario dedicato:
Banca Prossima per le imprese e sociali e le comunità c/c nr. 333, ABI 3359, CAB 01600 o presso qualsiasi filiale di Intesa-San Paolo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.