Le ferrovie svizzere si tingono di rosa

Giovedi si celebra in Ticino la giornata delle ragazze. Le studentesse delle medie accompagneranno i genitori al lavoro, per capire che anche loro possono diventare ingegnere

Una rete ferroviaria giovane, completamente gestita da ragazze. Questo saranno le ferrovie svizzere domani, gioverdì 8 novembre, in occasione della giornata nazionale delle ragazze. Circa 1200 giovani, nate tra il 1994 e il 1995, accompagneranno i loro genitori sul posto di lavoro, anche per scoprire mansioni che, generalmente, sono considerate unico appannaggio del sesso maschile.
 
Negli ultimi anni le ferrovie svizzere hanno costantemente aumentato la quota femminile all’interno dell’impresa. Questo impegno prosegue: l’obiettivo è di accrescere continuamente il numero delle dipendenti. La giornata delle ragazze offre una piattaforma ideale a tale scopo. Anche perchè le figlie che partecipano a questa giornata potranno approfittare degli stage di prova presso l’associoazione per l formazione professionale nei trasporti pubblici. La rete ferroviaria ha persino creato un sito apposito, nel quale si spiegano alle aspiranti lavoratrici i diversi impieghi offerti, giudicati in base all’attitudine fisica e intellettuale.
 
Non solo le ferrovie hanno un programma ambizioso per questa giornata svizzera. Ad esempio quest’anno, per la prima volta, è stato organizzato un progetto pensato appositamente per le aspiranti ingegnere, una professione che offre molte opportunità e prospettive per il futuro. Il progetto "Ragazze e tecnica – Avanti !" si rivolge alle ragazze di scuola media, ed è sostenuto dall’IngCH Engineers Shape our Future e dall’Associazione Svizzera delle Donne Ingegnere (ASDI).
 
Tutti i genitori sono invitati dal Consiglio di Stato a portare le figlie al lavoro, per stimolare in loro l’attenzione anche per le professioni meno scontate. Mentre le loro coetanee sono al "lavoro", i compagni rimarranno in classe, a parlare proprio del rapporto tra famiglia e lavoro. L’idea di molti insegnanti, infatti, è quella di affrontare con i ragazzi il tema delle difficoltà che, in genere, si delegano principalmente alla sfera femminile.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.