Nasce il Parco sovracomunale delle Roggie

Cinque chilometri quadri di verde agricolo e boschivo tra Dairago, Magnago e Arconate

L’attesa è stata lunghissima (15 anni), ma alla fine la pazienza è stata premiata. La Giunta della Provincia di Milano ha approvato, con delibera n. 849 del 12 novembre 2007, il riconoscimento del Parco Locale di Interesse Sovracomunale delle Roggie nei Comuni di Dairago, Arconate e Magnago.

Ci sono voluti 15 anni dall’idea iniziale, che prese forma nell’ormai lontano 1992, attraverso contatti, incontri, discussioni, dibattiti, presentazioni, per arrivare a concretizzare un provvedimento che, riconoscendo come Parco un territorio agricolo e boschivo di circa 5.000.000 di metri quadrati (cioè 500 ettari, la metà dei quali nel territorio di Magnago, 205 ettari in quello di Dairago e 110 nel territorio di Arconate), consente di salvaguardarlo al meglio.

Appena ricevuti gli atti esecutivi, Dairago, Arconate e Magnago potranno quindi iniziare a far rivivere i boschi nel territorio del Parco. L’ipotesi è quella di creare un consorzio del Parco delle Roggie che si occupi direttamente della pianificazione e della gestione del Parco stesso, naturalmente sotto il controllo dei tre Comuni.

Il Parco delle Roggie rientra a pieno diritto nella dorsale verde dei corridoi ecologici e delle zone protette dell’area del Nord Milano, tanto che esiste già un progetto a livello provinciale per collegarlo con il Parco regionale del Ticino, ad ovest, e con il Parco del Roccolo ad est.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.