Piazza Vittorio Emanuele II, l’Ulivo: “No alla rissa, incontriamoci e parliamone”

Continua a tenere banco a centrosinistra al questione dell'importante intervento urbanistico in centro

Riceviamo e pubblichiamo

Continuando a ritenere in buona fede l’indisponibilità ad un dialogo sereno  e oggettivo, che non sia scadenzato da offese – tanto assurde quanto in ogni caso prive di efficacia – a tutti coloro che non condividono le sue idee, chiediamo a Barcucci se un incontro e una discussione nel merito non siano più utili alla chiarezza reciproca.

 

Probabilmente nella foga della lettura del nostro comunicato ha saltato l’invito al dialogo, e alla necessità che esso serva a Busto e ai suoi cittadini, se impostato con educazione, sia pure da impostazioni anche diametralmente contrapposte.

 

Aggredire invece di confrontare le idee è metodo tanto antico quanto sempre praticato.

Che solo chi vuole la destabilizzazione delle comunità persegue scientemente.

Soprattutto alterando, nella migliore delle interpretazioni, le parole altrui.

Barcucci dice: “gli oppositori al silos li fate apparire come colpevoli di degrado e di interessi personali, come persone false e sconclusionate. Sono davvero deluso e sconsolato di tanta leggerezza verso la società civile”.

Domandiamo: che testo ha letto?

Gli oppositori al silos per quanto ci riguarda hanno una loro legittima opinione, che legittimamente sostengono.

Come dovrebbe essere altrettanto legittimo sostenerne un’altra.

O no?

 

Certi che l’amico Barcucci non voglia la rissa, e abbia a cuore il bene generale, domandiamo: vogliamo incontrarci e discutere serenamente?

L’Ulivo per il Partito Democratico fa questa proposta.

Perché chi non è d’accordo con noi non è contro di noi.

Né oggi né mai.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.