Arrivano i nuovi autobus: più ecologici, tecnologici e accessibili

Da lunedì entrano in servizio i primi tre dei 15 mezzi acquistati dalla Sila, per preparare il trasporto varesino all'arrivo dei Mondiali

Entreranno in servizio quiesto lunedì, 21 gennaio, i primi tre nuovissimi autobus che Sila userà a Varese, sostituendo gradualmente la sua flotta con 15 nuovi mezzi. Così saranno dismessi, parallelamente, altrettanti veicoli che accusavano evidentemente gli acciacchi del tempo.

La nuova flotta sarà composta da 5 Mercedes Citaro e 14 Iveco CityClass, dotati di aria condizionata e meno inquinanti. I Mercedes, infatti, sono di classe Euro 5, mentre gli Iveco sono EEV, cioè Veicoli Ecologicamente Avanzati.

Con la nuova flotta migliorerà anche l’accessibilità: i nuovi mezzi sostituiscono infatti tutti quelli a due o più gradini, con uno spazio più ampio per le carozzine e una apposita pedana.

Questa però non sarà l’unica novità che vedremo nei prossimi mesi nell’ambito del trasporto pubblico. Preso, infatti, dovremmo vedere nuove obliteratrici elettroniche in grado di emettere anche nuovi biglietti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.