Schiaffi e spintoni filmati col telefonino

Quattro denunce ad altrettanti quattordicenni che hanno maltrattato e preso in giro un "amico"

Un pomeriggio tra amici finito a schiaffi e spintoni. È quanto hanno scoperto i carabinieri della compagnia di Gallarate dopo la denuncia della madre di un quattordicenne gallaratese. Lo studente, all’ultimo anno delle medie, è andato a casa di un amico con altri tre coetanei. Forse uno spinello, sicuramente un modo di scherzare sbagliato che è andato oltre la normalità: il più grande e grosso ha cominciato a spintonare e a far girare su sé stesso il più piccolo del gruppo, mentre gli altri ridevano alle sue spalle. Non contento si è fatto riprendere con il proprio telefonino da uno dei compagni mentre vessava il ragazzo.  

Il quattordicenne, umiliato dalla vicenda, non ha detto però nulla ai genitori. Le voci corrono però e uno degli autori della bravata dev’essersi vantato con un altro amichetto, che lo ha detto a sua madre che casualmente conosceva la madre del giovane maltrattato. Subito ha verificato che la storia fosse vera, e al cenno affermativo del ragazzo è andata dai carabinieri a denunciare l’accaduto. Gli uomini dell’Arma hanno perquisito le case dei quattro piccoli “bulli”, sequestrando i telefonini: hanno trovato anche quello che conteneva il filmato incriminato. I quattro, tre italiani ed un rumeno, tutti quattordicenni che frequentano un istituto superiore di Gallarate, sono stati denunciati al Tribunale dei Minori per lesioni private. Costernati i genitori, tutti appartenenti al ceto medio e residenti a Gallarate.  

È il primo episodio registrato dalla caserma di Largo Verrotti di Pianella: i carabinieri, capitanati da Michele Lastella, vogliono che sia tenuta alta l’attenzione prima che si verifichino fatti più gravi ai danni dell’indifeso di turno.  

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.