Alberto Pellai premiato a Ceriale

Lo scrittore sommese premiato per la sezione libri editi di racconti per ragazzi nel comune del Savonese

In una cornice di pubblico entusiasta, che ha affollato Piazza Eroi della Resistenza fino a tarda sera, venerdì 8 agosto si è svolta la premiazione della 4° edizione del Concorso Onda d’Arte – Letteratura, organizzato dalla Pro Loco e dal Comune di Ceriale, con la collaborazione delle Associazioni Il Tempo Ritrovato e The Dance Studio e di Vitale Edizioni.

L’Assessore alla Cultura, e vicesindaco Eugenio Manieri ha premiato per la sezione libri editi di racconti per ragazzi Alberto Pellai di Somma Lombardo (Va) per i volumi “Stella come te”, “Lettera di Natale”, “Un asino per amico” e “Natale a Ferragosto”, editi da Editrice Monti di Saronno e rappresentati, sul palco, da Carlo Scola e dalla “Compagnia dei 20” di Claudia Pasti.

Per la sezione racconti, la scrittrice Paola Dighero di Genova, con il suo racconto “Macramé”, si è aggiudicata il primo premio messo in palio dalla Pro Loco di Ceriale. Il racconto è stato interpretato da Daniela Bruzzone sulle immagini di Stefania Ponzone.

Il vicesindaco ha inoltre ricevuto dalla Pro Loco l’assegno di €.745,00, ricavato dell’asta benefica dei quadri che hanno partecipato all’estemporanea di pittura dello scorso 19 luglio. I fondi verranno destinati alle persone in difficoltà, “molto più numerose di quanto si possa immaginare”, ha dichiarato il vicesindaco, sulla base delle segnalazioni dei Servizi Sociali del Comune di Ceriale.

Nella sezione racconti il secondo premio è stato assegnato a Paola De Stefani di Biella per il racconto “Olga”, interpretato da Carlo Scola su musiche di Goran Bregovic, il terzo premio a Benedetto Mortola di Camogli per il racconto “Il segnalibro”, letto, interpretato e danzato da Irene Ciravegna e Heera Franco Carola. Era presente alla serata anche Fiorella Di Lorenzo di Milano, menzione speciale per il racconto “Tango a modo mio”, interpretato da Ester Giordano e accompagnato dalle danzatrici Manuela e Monica Tobia.

Nella sezione volumi editi è stata premiata anche la scrittrice bolognese Vivina Flabi per il volume “Maxi il bassotto” edito da L’Autore Libri di Firenze. In ultimo la giuria ha voluto assegnare un premio speciale per le illustrazioni al pittore trevigiano Franco Anselmi, per le illustrazioni de “Il gato PEO e i cani VERDI”, scritto da Marino Muratore e pubblicato da Campanotto Editore di Pasian di Prato (Ud).

L’Assessore alla Cultura si è complimentato con l’organizzazione per la riuscita dell’evento, augurandosi di poter ripetere, con il prossimo concorso di poesia e fotografia previsto a fine anno, il grande successo di pubblico di venerdì sera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore