Il dipartimento dell’ambiente informa con Twitter

L'isitituzione federale ha aperto un profilo sul sito. Tutti gli interessati potranno ricevere informazioni e news in tempo reale sul proprio computer

I social network possono rendere più semplice la comunicazione del settore pubblico. È il caso del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) che da oggi è presente su Twitter. Il DATEC ha infatti istituito un proprio profilo su questa piattaforma di microblogging. Lo scopo è mettere a disposizione un canale d’accesso supplementare per le informazioni diffuse dal Dipartimento. Tutti gli interessati (ovvero tutti coloro che inseriranno il dipartimento tra i propri contatti) potranno ricevere notizie e aggiornamenti in tempo reale.
D’ora in poi, il profilo http://twitter.com/uvek  consentirà agli utenti di seguire i temi d’attualità del DATEC e di accedere ai comunicati stampa e ai testi pubblicati dalla Segreteria generale del Dipartimento.  
 
Grazie a questo nuovo canale di diffusione, utilizzato da numerosi media svizzeri ed esteri, gli interessati potranno consultare direttamente le informazioni a partire dal proprio computer o cellulare.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Aprile 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.