“Omofobi, vi batteremo con l’amore”

Oggi, 17 maggio, è la giornata internazionale contro i pregiudizi che discriminano gli omosessuali. Varese non si muove ma VareseQUEER sì

Giornata Mondiale contro l'omofobiaOggi è il 17 maggio, e per il 4° anno si festeggia la Giornata Internazionale Conto l’Omofobia, ricorrenza voluta dall’Unione Europea in seguito ad alcune dichiarazioni di autorità polacche contro la comunità gay. La data è stata scelta in ricordo della data, nel 1990, in cui l’omosessualità è stata tolta dall’OMS dalla lista delle malattie mentali.
 
Ma, cos’è l’omofobia? L’omofobia è quell’insieme di pregiudizi, atteggiamenti, comportamenti e opinioni discriminatori nei confronti di gay e lesbiche. Una realtà che spesso è poco visibile, nascosta o mascherata e che risulta essere ancora più pericolosa proprio perché si diffonde subdolamente nella società.
 
E se terribili sono le manifestazioni di violenza che talvolta genera, peggio ancora è la condizione di omofobia interiorizzata che genera in molti gay, lesbiche e trans, ovvero l’accettazione conscia o inconscia di tutti i pregiudizi, le etichette negative e gli atteggiamenti discriminatori.
 
La Giornata Internazionale Contro l’Omofobia si celebra ogni anno per non dimenticarsi dell’impegno che è necessario quotidianamente per eliminare l’omofobia, anche attraverso le leggi. L’Italia, nonostante le sollecitazioni esplicite dell’UE e le ammonizioni dell’Onu, la discriminazione per orientamento sessuale non è considerata tale. (Per un breve ma completo quadro sull’omofobia: http://www.arcigay.it/17maggio-giornata-contro-omofobia)
 
In questi giorni in Italia si stanno svolgendo numerose manifestazioni per celebrare questa significativa ricorrenza. E se sul territorio varesino non è stato organizzato nulla, quello che ci possiamo impegnare a fare è diffondere la campagna "L’Amore vince sempre sull’Odio", realizzata per l’occasione da Arcigay. Una campagna testimonial, con due coppie di lunga data con le quali si vuole raccontare come anche gli amori omosessuali siano portatori di ricchezza umana ed emotiva e non veicolo di paura verso il prossimo e di violenza.
 
VareseQUEER sostiene la campagna contro l’Omofobia e incoraggia i media locali a supportarla.
 
VareseQUEER nasce come libero spazio sul web per la visibilità nella società ed il riconoscimento dei diritti della popolazione gay lesbica bissesuale e transessuale della provincia di Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore