Scoperto un traffico di eroina, quattro persone in manette

La polizia ha sequestrato dosi di droga, tremila franchi e alcune centinaia di euro. Parco e stazione i luoghi scelti per lo spaccio

Quattro persone sono state arrestate a Lugano nell’ambito dell’inchiesta "Junior" relativa a un traffico locale di eroina. Lo ha comunicato la polizia cantonale che ha condotto le indagini in collaborazione con la sezione antidroga della Polizia della città di Lugano. L’inchiesta, iniziata ad aprile 2010, ha fatto scattare le manette per una donna di 19 anni e tre uomini di 48, 34 e 26 anni, tutti domiciliati nel Luganese che spacciavano principalmente al parco Ciani, alla stazione e nei quartieri di Cassarate e Viganello. Una ventina i grammi di eroina sequestrati, sostanza già preparata in dosi per lo spaccio. Sono inoltre stati sequestrati 3’000 franchi e alcune centinaia di euro, provento dell’illecito traffico. Oltre all’eroina il quartetto vendeva flaconi di metadone. Complessivamente gli spacciatori hanno venduto 600 grammi di eroina a consumatori locali. Una trentina di questi, tutti maggiorenni, sono stati identificati e denunciati per contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Giugno 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.