A teatro con Simone Cristicchi. In scena “Lettere da un manicomio”

É ad ingresso gratuito lo spettacolo che il cantante porterà in scena venerdì 5 novembre al Politeama. L'evento è promosso dalla Pro Loco di Gavirate

Simone Cristicchi a Varese con "Lettere da un manicomio"Al Festival di Sanremo del 2007 portò il brano “Ti regalerò una rosa”. Un pezzo che raccontava la storia di Antonio, «sono matto, sono nato nel ’54 e vivo qui da quando ero bambino», cantava. Oggi Simone Cristicchi torna ad affrontare il tema della malattia mentale con “Lettere da un manicomio”, uno spettacolo tra musica e teatro, che venerdì 5 novembre porta sul palcoscenico del Teatro Politeama di piazza XX Settembre.
Un evento gratuito al pubblico e voluto dal comitato “Vietato frenare 2010” che, ancora una volta, presenta alla città eventi di sensibilizzazione sociale. Formato da Pro Loco, comune e Lions di Gavirate e sostenuto dalla Provincia di Varese, quest’anno è sceso in campo con un evento che richiama l’attenzione dei giovani e non.

Simone Cristicchi«Vogliamo fare una politica sociale attiva, lottare contro il pregiudizio sociale, anche nei casi della malattia mentale – spiega Cristian Campiotti, assessore alle politiche sociali della Provincia -. Cristicchi è un artista che affronta questo problema e crediamo che il suo spettacolo sia un modo per sensibilizzare il pubblico».
Affiancata anche da Asl e dall’associazione Co.Pa.Sa.M., lo Proloco di Gavirate continua un percorso iniziato tempo fa, «è due anni che organizziamo eventi che affrontano problematiche sociali. – spiega Luciano De Maddalena della Pro Loco -. Quest’anno abbiamo fatto un salto di qualità, portando in città un nome molto conosciuto». E non si ferma nemmeno l’impegno rivolto agli studenti che sabato 6 novembre avranno la possibilità di incontrare il cantante all’Auditorium di Gavirate. Alle 9, le classi dell’Istituto Superiore “Edith Stein” (Isis) e quelle dell’Istituto comprensivo Statale di Gavirate (Ics) abbandoneranno i banchi per vedere il documentario “Dall’altra parte del cancello”, che vede come protagonista Cristicchi,  mentre alle 10.15 incontreranno di persona il cantante per un dibattito sul tema. Il disagio mentale infatti, è uno dei problemi sociali di cui si parla raramente ma che tocca molte persone. Lo psichiatra SimoneVender spiega infatti che, in provincia, in un anno sono circa diecimila e cinquecento le persone che si sono rivolte ad un dipartimento di salute mentale. Informazioni: Ufficio Iat Gavirate Piazza Dante 1 a Gavirate. Telefono 0332/744.707.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore