Città Viva chiede strade più sicure per Verghera

La lista civica all'opposizione vuole che si affronti la questione con uno studio specifico sul centro storico. "Garantiamo apertura e disponibilità al dialogo sulla questione"

Ieri, 2 novembre, il gruppo consiliare di Città Viva, rappresentato dal Coordinatore Puricelli Gian Maria, dai Consiglieri Comunali Giovanni Borsani e Pietro Bosello, dai commissari per il diritto allo studio Marco Vaccari e Augusto Provani, ha presentato al sindaco Leonardo Tarantino e ai presidenti delle commissioni urbanistica, Maurizio Brambilla e della lavori pubblici, Salvatore Russo, la petizione firmata da 120 cittadini vergheresi per chiedere uno studio attento della viabilità del nucleo antico, per renderla migliore adottando un sistema di sensi unici, con l’obiettivo primario di tutelare pedoni e ciclisti e di rendere pienamente fruibile la nuova piazza Volta, anche con l’attivazione del Pedibus.

La Maggioranza ha manifestato interesse verso la proposta e si è impegnata a breve a convocare una seduta congiunta delle due commissioni. Il Gruppo di Samarate Città Viva ha dimostrato soddisfazione e ha garantito apertura al dibattito e disponibilità a recepire tutte le più autentiche istanze di chi vive il centro di Verghera, «al fine di renderlo sempre più vivo, partecipato e vissuto con un forte senso di appartenenza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore