“Congresso di RadioAstronomia, un successo”

Durante il Congresso è stato chiesto e accettato che il Responsabile del Settore di Radioastronomia della FOAM13, Giuseppe Savio, faccia parte del CD del Gruppo IARA

Si è svolto con grande successo, dal 29 al 31 di Ottobre alla Fondazione Osservatorio Astronomico di Tadate, il VII Congresso di Radioastronomia Nazionale ICARA 2010, organizzato dalla stessa FOAM13, dallo IARA (Italian Amateur Radio Astronomy) e dalla SdR (Sezione di Ricerca RadioAstronomia dell’Unione Atsrofili Italiani UAI).
«Questo è il primo Congresso Nazionale, a carattere astronomico, che si è svolto non solo nella città di Tradate, ma anche in Provincia di Varese – spiega con soddisfazione il Presidente della FOAM13 Roberto Crippa – tutto si è svolto con molto gradimento da parte dei partecipanti che hanno trovato un’organizzazione perfetta e un’accoglienza, da parte dei collaboratori dell’Osservatorio, eccellente. Questo Congresso, arrivato alla sua settima edizione, ha lo scopo di avvicinare professionisti e non alla radioastronomia essendo un momento di incontro e scambio di esperienze per tutti gli interessati, pubblico compreso».
 
Durante il Congresso si è anche svolto il Consiglio Direttivo dello IARA nel quale è stato chiesto e accettato che il Responsabile del Settore di Radioastronomia della FOAM13, Dott. Giuseppe Savio, faccia parte del CD del Gruppo IARA.
«Questa nomina indica come l’attività Scientifica svolta dal Sezione di Radioastronomia FOAM13, sia stata molto apprezzata e giudicata di grande interesse fino al punto di chiedere al suo Responsabile di partecipare all’attività dello IARA – spiga Crippa -. Come si può dedurre il Congresso è stato un grande successo con un’importante rilevanza scientifica e con interventi, molto apprezzati anche dal pubblico. Tutti hanno elogiato l’organizzazione e la disponibilità non solo dei collaboratori della FOAM13, ma anche da parte delle strutture culturali di Tradate; sono state infatti organizzate visite al Museo del Frera di Tradate, alla Biblioteca di Tradate, agli scavi di Castelseprio e alla Mostra del Sistema Solate del Gruppo Astronomico Tradatese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore