La nostra missione, un aiuto alla ripresa

Commento a cura dello Studio Ventura

Offrire ed erogare servizi professionali a privati ed imprese rappresenta una sfida sempre più
stimolante ed impegnativa in un mercato in continua trasformazione: rapido sviluppo delle
tecnologie, dell’ambiente normativo, della concorrenza, dei contesti internazionali.
Il tutto caratterizzato dalla continua evoluzione degli strumenti a supporto della professione, alla
focalizzazione sui tempi e costi totali dell’opera e sulla qualità della prestazione.
Quanto sopra con lo scopo di meglio rispondere alle aspettative del cliente.
Tutto ciò comporta un insieme di conoscenze e competenze professionali sempre più estese, anche
in campi una volta non di competenza della professione in cui l’approccio interdisciplinare e la
capacità di lavorare con altri esperti rappresentano condizioni imprescindibili per ottenere risultati.
Di tutto ciò poco emerge, specie nel confronto con la clientela che spesso non identifica ciò come
il vero valore aggiunto della prestazione e che ritengono a torto o a ragione che a loro tali maggiori
competenze non interessano avendo esigenze più limitate ( le sole esigenze fiscali, piuttosto che
la corretta tenuta della contabilità) e spesso non si rendono conto che l’approccio globale ai loro
problemi può essere una delle carte vincenti per la loro azienda e forse il vero motivo che li deve
spingere ad affidarsi ad un consulente.
Infatti se ci si limita ad analizzare i risultati a posteriori,(la dichiarazione dei redditi che fotografa
una situazione ormai passata ecc.) anzichè anticiparne le risultanze , con consigli e suggerimenti
( su investimenti possibili, strategie da sviluppare ecc.) sicuramente il servizio offerto, oltre a
non essere efficacie risulta incompleto anche rispetto alle potenzialità offerte da chi svolge con
completezza la professione.
Quindi la scelta di un “buon” consulente ritengo sia una delle armi con cui le aziende possono
rispondere alla crisi ed agganciare nel più breve tempo la ripresa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore