Pienone all’incontro di Ascom sul Pgt

Molto partecipata la serata in cui i vertici del Comune hanno illustrato il piano. "Accolte le nostre richieste, la grande distribuzione è esclusa"

Martedì 16 novembre  si è svolta presso la Sede di Confcommercio – Ascom Gallarate e Malpensa, la conferenza per presentare agli associati il Piano di Governo del Territorio della Città di Gallarate che è in fase di adozione. Grande il successo dell’iniziativa, che ha visto il salone riunioni dell’associazione gremito in ogni ordine e posto.

Ascom Gallarate e Malpensa ha ribadito che è fondamentale essere protagonisti del cambiamento, specialmente parlando di questi argomenti che toccano da vicino il futuro delle imprese che rappresenta. «Il Commercio è vivo ed ha saputo continuamente aggiornarsi, prevedere il futuro ed adeguarsi alle mutate condizioni del mercato ed alla richieste della clientela. I negozi ed i pubblici esercizi sono tanti, vivi, consolidati ed in continua evoluzione. La nostra Organizzazione ha avuto modo di definire la propria posizione nelle scorse settimane, lavorando in questi due anni per impedire l’arrivo di nuovi grandi supermercati. Le nostre continue pressioni e argomentazioni sono state accolte dall’Amministrazione di Gallarate che ha confermato lo stop alle grandi e medie superfici di vendita superiori a 1.000 metri quadrati. Le rimanenti 7 aree destinate a superfici di vendita potranno ospitare medie strutture fino ad un massimo di 999 mq. ciascuna. Confcommercio ha altresì espresso chiaramente il concetto che in queste aree non ci dovrà essere spazio per il food».
Il sindaco Nicola Mucci, il vicesindaco Paolo Caravati e l’assessore all’urbanistica programmazione territoriale Massimo Bossi, hanno illustrato la loro posizione e risposto ai quesiti posti loro dai commercianti e dal moderatore, il Dott. Matteo Inzaghi, direttore di Rete 55.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore