Lettera di Natale del sindaco, la Procura archivia l’esposto di Porfidio

L'ex-consigliere comunale aveva chiesto una verifica sui soldi spesi dal Comune per la lettera alle famiglie di Busto nella quale Farioli invitava a fare la spesa all'Iper per avere uno sconto sui giocattoli

L’esposto presentato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio da parte dell’ex-consigliere comunale Audio Porfidio sulla famosa lettera di Natale inviata dal sindaco Gigi Farioli a tutte le famiglie di Busto Arsizio è stato archiviato dal sostituto procuratore Mirko Monti. Secondo l’esponente de La Voce della Città, infatti, l’iniziativa di invitare i cittadini ad andare a fare la spesa all’Iper di Solbiate Olona, per avere un buono sconto sull’acquisto di giocattoli, era stata realizzata con soldi del Comune. I successivi riscontri effettuati dalla Procura, insieme alla Guardia di Finanza, hanno permesso di verificare che tutti i costi dell’operazione sono stati affrontati da Iper e il Comune non ha dovuto sborsare un centesimo, nemmeno per l’affrancatura delle migliaia di lettere inviate.

«Sono contento di sapere che il sindaco non ha usato i soldi dei cittadini per avvantaggiare l’Iper rispetto a tutti gli altri commercianti – ha commentato l’ex-consigliere comunale – questa archiviazione non cancella la vergogna di un’iniziativa che resta non consona ad un’amministrazione comunale che deve rimanere super-partes».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 23 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.