Antonelli (Pdl): “Unione Italiana ritiri il ricorso senza pretendere nulla”

Il coordinatore cittadino del Pdl attacca il partito di Gianfranco Librandi sul ricorso che rischia di mandare Busto nuovamente alle urne

La possibilità che Unione Italiana possa vincere il ricorso presentato al Tar un anno fa, grazie al rinvio della decisione da parte del Consiglio di Stato, stupisce Emanuele Antonelli, coordinatore cittadino del Pdl: «E’ quantomeno imbarazzante rimandare una città come Busto Arsizio alle urne per un errore banale e ininfluente anche se questa possibilità non ci spaventa – ha detto il coordinatore cittadino – conosco tutti i candidati di Unione Italiana che si sono presentati l’anno scorso, ho visto Gianni Rivera e Gianfranco Librandi autografare palloni e regalarli nei gazebo accanto ai nostri, hanno fatto numerosi gazebo di fianco ai nostri. Nonostante tutto hanno preso 254 voti».

Antonelli punta proprio sul segretario e fondatore del partito: «Se questo è il famoso imprenditore che rappresenta il nuovo che avanza e che vuole cambiare l’Italia allora possiamo stare tranquilli – continua Antonelli che poi invita Librandi – ritiri il ricorso e non pretenda nulla. Se non vogliono fare la guerra allora facciano un gesto serio, chiudano questa vicenda». Antonelli chiude con un monito: «Bloccare il Comune per un anno in questa difficile fase economica sarebbe una follia, Librandi lasci perdere Busto. Con i voti che ha preso dovrebbe chiedere scusa».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Maggio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.