Vitucci conquista il “Premio Reverberi”

Il coach della Cimberio è stato votato miglior allenatore della scorsa stagione dalla giuria che assegna quello che è considerato l'Oscar del basket italiano

Non solo la vetta della classifica e l’imbattibilità dal precampionato a quest’oggi. Per Frank Vitucci, allenatore della Cimberio, è arrivato quest’oggi anche uno dei riconoscimenti più importanti della pallacanestro italiana, il "Premio Reverberi" considerato a ragione l’Oscar del basket nazionale.
Vitucci è stato infatti eletto "miglior allenatore" per la passata stagione, quando cioé il tecnico veneziano era alla guida della Sidigas Avellino.
Il premio più atteso, quello per il miglior giocatore, è invece andato alla stella di Roma e della nazionale italiana Luigi Datome. Le altre onoreficenze, volute dall’amministrazione del comune reggiano di Quattro Castella (e assegnate da una giuria di giornalisti), vanno a Martina Crippa (giocatrice), Roberto Chiari (arbitro), Adelmo "Jerry" Ferrari (alla carriera), Stefano Sardara (personaggio), Stefano Landi (premio speciale per il contributo al basket italiano) e Bruno Bogarelli (giornalista).
La cerimonia di consegna avverrà nel febbraio 2013 a Quattro Castella, patria dell’arbitro Reverberi in memoria del quale, dal 1985, si tiene questa votazione impreziosita dalla collaborazione con Fip, LegaBasket, Fiba, Coni, Ussi, BasketNet e Champion Italia. In platea, al momento della consegna dei riconoscimenti, ci saranno molte delle personalità premiate negli scorsi anni, a sancire un momento di riunione di tutto il nostro basket.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.