“Alcolista e aggressivo”: revocato il porto d’armi

La decisione a seguito dell'istruttorio della divisone amministrativa della questura dopo il comportamento tenuto dal soggetto nei confronti della moglie

pistolaA seguito di istruttoria della divisone amministrativa della questura di Varese nella giornata di oggi, 4 gennaio, è stata revocata la licenza di porto d’armi a carico di un varesino di 65 anni con seri problemi di alcolismo sopravvenuti al primo rilascio. 
Il sessantacinquenne a causa di tali problemi si è ultimante dimostrato troppo spesso aggressivo nei confronti della moglie ed ha manifestato propositi suicidi.
Per tali motivi è intervenuta in via cautelare la squadra volante che a scopo precauzionale ha sequestrato tutte le armi e munizioni in possesso dell’uomo (1 fucile doppietta, 2 fucili sovrapposto, una carabina, una pistola revolver, una pistola automatica e decine di scatole di cartucce).
Il varesino che nell’occasione dell’intervento è stato trovato in preoccupanti condizioni di ubriachezza, è stato condotto dagli specialisti al fine di iniziare un percorso terapeutico di disintossicazione e recupero.
Sotto il profilo amministrativo il questore della provincia di Varese, a tutela del pubblico interesse, ha emesso in data odierna decreto di revoca del porto d’armi in quanto appaiono sicuramente sussistenti tutte le circostanze che rendono plausibile un potenziale uso illegittimo o abuso delle armi legittimante detenute.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.