Due nuovi soci per il Varese Calcio: “Potenzieremo la squadra”

Sono Paolo Vitiello, avvocato di Napoli, e Raffaele Fabozzi, imprenditore partenopeo nel settore della pelletteria. L’annuncio da parte del presidente Rosati e dell'amministratore delegato Montemurro

Il presidente del Varese Calcio, Antonio Rosati, e l’amministratore delegato, Enzo Montemurro, hanno presentato al Palace Hotel di Varese i due nuovi soci della società. Sono: Paolo Vitiello, 45 anni avvocato di Napoli, e Raffaele Fabozzi, 52 anni imprenditore partenopeo del settore della pelletteria, entreranno nella società con una quota del 5 per cento ciascuno. I due nuovi soci conferiranno la loro quota alla holding del presidente Rosati, soldi che verranno utilizzati per potenziare la squadra. «Siamo contenti di rafforzare ulteriormente il nostro modello di società – ha detto Rosati – con due amici che hanno entusiasmo e che hanno accettato la sfida».
(foto, Il presidente Antonio Rosati presenta i due nuovi soci del Varese. Alla sua sinistra l’avvocato Raffaele Vitiello, che ricoprirà la carica di vicepresidente, e l’imprenditore Raffaele Fabozzi. Entrambi siederanno in consiglio di amministrazione)


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.