Il cemento è in crisi, licenziamenti alla Holcim

Il gruppo svizzero ha annunciato 180 licenziamenti, almeno 23 in provincia di Varese. I lavoratori sono in assemblea permanente mentre mercoledì 16 gennaio ci sarà una giornata di sciopero , nello stesso giorno in i vertici dell'azienda riceveranno a Milano il premio “impresa a responsabilità sociale"

«Non capiamo perché si sia passati direttamente ai licenziamenti senza esplorare altre vie. Non ci poteva essere inizio d’anno peggiore». Flavio Nossa della Fillea-Cgil è a dir poco sconcertato: il cementificio Holcim, gruppo svizzero che conta insediamenti produttivi nel nord Italia, tra cui anche due in provincia di Varese, ha annunciato 155 licenziamenti nel settore cemento e altri 25 nel settore calcestruzzo.
Nello stabilimento di Ternate saranno tagliati 23 lavoratori, su un totale di 100 addetti. «Diventerà – continua Nossa- un hub per il cemento nel nord-ovest, visto che chiude la sede di Morano e Merone diventerà un centro di macinazione. Nei colloqui con l’azienda ci è stato comunicato che questa ristutturazione è dovuta a uno sbilanciamento economico di 60 milioni di euro, pertanto il target saranno solo le grandi opere».
Per quanto concerne il ramo di azienda Calcestruzzi, saranno chiusi gli impianti di betonaggio di Cairate (Va), Lurate (Co), Cergnago (Pv) e sono in valutazione di chiusura gli impianti di Valenza Po (Al) e di Spinetta Marengo (Al) per un totale di 25 licenziamenti.
Il gruppo Holcim, primo operatore a livello mondiale nel comparto cemento e aggregati, ha 540 dipendenti, per un fatturato di circa 200 milioni di euro e ha stabilimenti nelle province di Como, Varese, Bergamo e Alessandria. La sede del gruppo si trova nel comune di Merone (Como). 
Il coordinamento delle rsu e le segreterie territoriali e regionali di Feneal Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil ha indetto una giornata di sciopero di 8 ore per turno, presidi e manifestazioni. I lavoratori di Ternate e Morano sono già in assemblea permanente, mentre nella sede di Merone, dove sono previsti 94 licenziamenti, i lavoratori sono da oggi, lunedì 14 gennaio, in presidio davanti ai cancelli dello stabilimento.
I sindacati per la giornata di sciopero hanno scelto la data di mercoledì 16 gennaio il giorno in cui il gruppo Holcim riceverà a Milano il premio “Impresa a responsabilità sociale" di Unioncamere Lombardia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.