Mirabelli (Pd): “Crollo di consensi, è il cattivo operato della giunta”

Il capogruppo di opposizione commenta i dati del sondaggio Ipr Marketing per il Sole 24 ore

«E’ un balzo indietro quello registrato dal sindaco Attilio Fontana nella classifica stilata, come ogni anno, dall’Istituto IPR Marketing per il Sole 24 Ore. Solo l’anno scorso, infatti, il primo cittadino di Varese si collocava al 19° posto con il
57,5% dei consensi. L’odierno 83° posto, con appena il 48% dei consensi, fotografa una
novità importante: per la prima volta, negli ultimi venti anni, un sindaco del centrodestra
rappresenta la minoranza dei varesini».

«Dati che testimoniano, oggettivamente, il cattivo operato della Giunta Fontana – ha
commentato il capogruppo del PD Fabrizio Mirabelli – sia sul piano della qualità della
vita e delle iniziative per la nostra città, sia su quello delle infrastrutture e dei progetti per
l’urbanistica».

«A questo punto – conclude Mirabelli – la mozione di sfiducia presentata da tutte le
opposizioni appare ancora più motivata. Ci si augura che, quando sarà discussa, il
sindaco ne tragga le dovute conclusioni».
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.