Reintegrati 8 lavoratori del cargo

La questione riguardava addetti non rinnovati in occasione di un cambio appalto tra cooperative. Secondo la Cub Trasporti erano tra i lavoratori che si erano esposti nel corso delle lotte per la salvaguardia del posto

Il Giudice del tribunale di Busto Arsizio ha reintegrato otto lavoratori già dipendenti della coop Incontro, che in occasione del cambio di appalto del giugno scorso tra la Coop incontro e al Coop. Med erano stati esclusi dal passaggio al nuovo datore di lavoro. Lo comunica il sindacato di base Cub Trasporti, che organizza molti dei lavoratori del settore cargo.
La Cub fa notare che tra i licenziati (tecnicamente: non rinnovati) c’erano «tre delegati e di altri cinque lavoratori tra quelli più in vista nelle lotte» che ha Malpensa hanno visto scioperi, presidi e blocchi stradali per chiedere il superamento della precarietà, in particolare proprio nel settore della logistica a Cargo City e dintorni. La CubTrasporti-AlCobas si dice soddisfatta della sentenza che «riconoscendo nel passaggio tra le due cooperative un vero e proprio trasferimento d’azienda, costituisce anche un precedente importante in un momento in cui le clausole sociali vengono messe in discussione dai datori di lavoro interessati a farsi concorrenza speculando sulla riduzione del costo del lavoro».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.