Spettacolo: “Un bambino nella notte della Shoah”

Gli studenti della scuola di Roggiano presentano lo spettacolo teatrale messo in scena dalla compagnia "Con le ali alzate" per ricordare il "giorno della memoria"

Gli studenti di Roggiano al Teatro di Germignaga presentano: "Un bambino nella notte della Shoah"

Venerdì 1 febbraio, Cinema Teatro Italia di Germignaga, ore 20.45.
La compagnia teatrale "Con le ali alzate" degli studenti dell’Educandato di Roggiano, presentano Un bambino nella notte della Shoah, liberamente tratto da La notte di Elie Wiesel premio Nobel per la pace sopravvissuto ad Auschwitz.

Il tema riguarda l’esperienza autobiografica dell’autore, bambino ungherese deportato con il padre nei campi di sterminio, e vuole commentare quei tragici eventi accaduti nel XX secolo dei quali come è stato richiesto dalla legge n. 211/2000 sulla istituzione del Giorno della memoria è doveroso tramandare la memoria nel cuore di tutti i giovani. Regia di Lorenza Rattaggi, Ilaria Solari, Chiara Mantoan e Riccardo Parenza, studenti del Liceo delle Scienze Umane di Roggiano. Protagonista: Nicolò Cobianchi.

Ingresso gratuito. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.